Energia eolica sul balcone, consigli e turbine

Energia eolica sul balcone

Energia eolica sul balcone: parliamo ancora di microturbine eoliche (piccoli aerogeneratori capaci di generare una potenza fino a 3 kW) e miniturbine eoliche (aerogeneratori di piccole dimensioni capaci di generare una potenza compresa tra 3-20 kW). Microturbine e miniturbine possono essere installate direttamente sul balcone o sul terrazzo di casa. In commercio esistono anche aerogeneratori orizzontali installabili su apposite strutture di sostegno. 

Prima di ipotizzare l’idea di portare l’energia eolica sul balcone, bisogna valutare la quantità di vento che soffia nella nostra zona geografica.

Quando si valuta l’acquisto di un impianto per portare l’energia eolica sul balcone bisogna tenere d’occhio le caratteristiche della turbina, ancora prima del prezzo, bisognerà valutare il “vento di start-up”. Di quanto vento ha bisogno una turbina eolica domestica per poter produrre energia? Nell’articolo Eolico sul tetto vi abbiamo riportato alcuni modelli di turbine eoliche domestiche, uno di questi si attesta la potenza di 1 kW e riesce a produrre un minimo di energia anche con venti che soffiano alla velocità di 0,5 m/sec.

Energia eolica sul balcone, valutazione preliminare
Prima di poter portare l’energia eolica sul balcone o sul tetto, bisognerà valutare che il sito abbia le condizioni di ventosità minime per poter affrontare l’acquisto di una mini- o micro- turbina.

La cattiva notizia è che, escluse poche eccezioni, la maggior parte del territorio italiano non ha una “buona” velocità media del vento. Nella stragrande maggioranza del territorio italiano, la velocità media non è superiore a 5 m/s. La velocità media può essere verificate facilmente consultando le mappe dell’Atlante Eolico d’Italia, da cui si vede che le aree ventose (e quindi interessanti) per le installazioni eoliche sono soprattutto quelle costiere e di montagna, le isole e il mare aperto.

eolico a casa

Energia eolica sul balcone, turbine ad asse orizzontale o eolico verticale?
Gli aerogeneratori ad asse orizzontale possono essere orientati tramite una deriva posta “a valle” delle pale in modo che queste possano essere sempre posizionate perpendicolari al vento. In commercio esistono turbine ad asse orizzontale di piccola potenza, da qualche centinaio di Watt fino a 100 kWp. Esistono diverse configurazioni di turbine eoliche ad asse orizzontale: monopala, bipala, tripala, multipala. Durante la scelta bisogna tenere presente questo: all’aumentare del numero di pale diminuisce la velocità di rotazione, aumenta il rendimento e cresce il prezzo.

Con le turbine eoliche orizzontali si ha la necessità di sfruttare venti che siano il più possibile stabili come direzione, in modo da limitare lo stress al timone e alle parti mobili della turbina, per questo motivo le turbine ad asse orizzontale vanno installate solo in spazi aperti e non in centri urbani. A essere più adatte ai centri urbani solo le turbine eoliche verticali.

Potrebbe interessarti anche la lettura di Trigenerazione

Pubblicato da Anna De Simone il 13 luglio 2014