Disinfettante mani fai da te

igienizzante mani fai da te

In questi giorni di “psicosi collettiva” dovuta alla diffusione del Coronavirus in Italia i gel disinfettanti per le mani sono diventati introvabili e quando ancora disponibili costano prezzi folli.

In questo articolo vi spiegheremo come realizzare una soluzione disinfettante fai da te, seguendo le istruzioni dell’Organizzazione Mondiale per la Salute (OMS).



Perché è importante disinfettarsi le mani

Disinfettarsi frequentemente le mani è una delle raccomandazioni più importanti per diminuire la possibilità di contrarre il virus della comune influenza e il Coronavirus che in questi giorni sta creando tanto panico.

Le mani infatti sono uno dei principali veicoli con cui portiamo i virus all’interno del nostro corpo. Come? Con gesti istintivi e frequente di cui non ci rendiamo neanche conto: ci sfreghiamo gli occhi, appoggiamo le dita sulle nostre labbra, ci mordiamo un unghia o utilizziamo le mani per mangiare del cibo. Nel caso dei bambini le dita (o delle persone poco educate) le dita possono anche entrare in contatto con la mucosa del naso.

Amuchina: è diventata introvabile ma solo un particolare tipo soddisfa le raccomandazioni del Ministero della Salute

L’Amuchina è un presidio medico chirurgico prodotto dall’azienda farmaceutica Angelini. Nella versione liquida è una soluzione disinfettante concentrata indicata per la disinfezione di frutta e verdura e per la disinfezione di oggetti utilizzati dai neonato (poppatoi, stoviglie e tettarelle).

Nella versione in gel è utilizzata come disinfettante per le mani.

E’ però bene sapere che solo la versione Amuchina Xgerm rispetta le raccomandazioni del Ministero della Salute in relazione all’efficacia contro il Coronavirus, in quando si richiede una concentrazione di alcool in percentuale superiore al 60%.

Così questo prodotto ha raggiunto prezzi letteralmente folli: normalmente era in vendita a un prezzo variabile tra i 2,36 Euro e i 4,25 Euro mentre attualmente (24 febbraio 2020) su Amazon è in vendita all’incredibile prezzo di 25 Euro (!). Provate a visitare questa pagina di Amazon.it se non ci credete.

amuchina Xgerm

Lavarsi BENE le mani ha lo stesso effetto dell’Amuchina Xgerm

Il Ministero della Salute spiega però che lavarsi bene le mani con il semplice sapone, strofinandole per almeno 20 secondi e avendo cura di utilizzare uno spazzolino per rimuovere i germi sotto le unghie ha lo stesso effetto di un disinfettante come l’Amuchina Xgerm.

Nel caso in cui abbiate t-shirt o maglie con maniche corte dovrete anche lavare gli avambracci.

Come creare una soluzione disinfettante per le mani

L’Organizzazione Mondiale per la Salute (OMS), per combattere le speculazioni sui prezzi dei disinfettanti, ha emanato una guida per consentire a tutti di creare in autonomia e con una modica spesa una soluzione disinfettante anche in quantità importanti.

La guida, in lingua inglese, è disponibile in versione .pdf sul sito ufficiale della World Health Organization seguendo questo link.

Come potrete leggere per creare una soluzione in modica quantità potrete utilizzare questi ingredienti con relativi dosaggi:

  • Alcool Etilico con concentrazione al 96%
  • Perossido di idrogeno con concentrazione al 3%
  • Glicerolo con concentrazione al 98%
  • Acqua sterile distillata o acqua bollita

Nella guida in .pdf potrete vedere come realizzare la soluzione passo per passo.

Come proteggersi dal Coronavirus

Il nostro consiglio, in questo periodo in cui le “fake news” purtroppo abbondano in rete, è quello di attenersi esclusivamente alle raccomandazioni ufficiali del Ministero della Salute che ha creato questa sezione dedicata al Coronavirus.

Oltre a trovare la situazione aggiornata sull’andamento dell’epidemia in Italia, troverete anche una serie di FAQ e le raccomandazioni per affrontare al meglio il Coronavirus.

Qui di seguito riportiamo integralmente le quattro raccomandazioni principali tratte proprio dal sito del Ministero della Salute.

  1. lavati spesso le mani con acqua e sapone o con soluzioni a base di alcol per eliminare il virus dalle tue mani
  2. mantieni una certa distanza – almeno un metro – dalle altre persone, in particolare quando tossiscono o starnutiscono o se hanno la febbre, perché il virus è contenuto nelle goccioline di saliva e può essere trasmesso col respiro a distanza ravvicinata
  3. evita di toccarti occhi, naso e bocca con le mani se presenti febbre, tosse o difficoltà respiratorie e hai viaggiato di recente in Cina o se sei stato in stretto contatto con una persona ritornata dalla Cina e affetta da malattia respiratoria.
  4. se presenti febbre, tosse o difficoltà respiratorie e hai viaggiato di recente in Cina o se sei stato in stretto contatto con una persona ritornata dalla Cina e affetta da malattia respiratoria segnalalo al numero gratuito 1500, istituito dal Ministero della salute. Ricorda che esistono diverse cause di malattie respiratorie e il nuovo Coronavirus può essere una di queste. Se hai sintomi lievi e non sei stato recentemente in Cina, rimani a casa fino alla risoluzione dei sintomi applicando le misure di igiene, che comprendono l’igiene delle mani (lavare spesso le mani con acqua e sapone o con soluzioni alcoliche) e delle vie respiratorie (starnutire o tossire in un fazzoletto o con il gomito flesso, utilizzare una mascherina e gettare i fazzoletti utilizzati in un cestino chiuso immediatamente dopo l’uso e lavare le mani).

Pubblicato da Matteo Di Felice il 24 Febbraio 2020