Cosa fanno gli insetti in inverno

Cosa fanno gli insetti in inverno

In estate c’è l’incubo delle zanzare, anche la primavera e l’autunno hanno le loro presenze caratteristiche che svolazzano attorno a noi e ci pungono ogni tanto, ma cosa fanno gli insetti in inverno? Diamo probabilmente per scontato che muoiano ma non è sempre così che accade. Ora che ci avviamo verso la stagione fredda cerchiamo di scoprire cosa succede a questi esseri viventi quando smettiamo di averli noiosamente attorno.



Cosa fanno gli insetti in inverno: cicale

Un termine preciso, scientifico, per definire uno stato molto particolare in cui gli insetti cadono per resistere alle basse temperature invernali, in attesa che tornino quelle piacevoli della primavera e dell’estate. La diapausa si può paragonare ad un periodo di letargo ma può durare anche diversi anni. La cicala, ad esempio, si comporta così ma non tutti gli insetti però si fermano a riposare, ce ne sono certi che usano le energie rinnovabili.

Quando un insetto cade in diapausa, va a cercarsi un posticino tranquillo in cui nessuno lo disturba. Può essere una cavità nella roccia oppure una cascina abbandonata e ricca di piccoli angoli silenziosi. Anche sottoterra possono rifugiarsi questi insetti, l’importante è che possano godere di tranquillità per andare in letargo per un po’. Di norma si tratta di un paio di mesi, giusto quelli in cui le nostre temperature sono per loro insopportabili. Ci sono però anche degli insetti che se la prendono comoda e stanno in diapausa molto di più, proprio come può capitare a noi di voler stare sul divano invece di uscire mentre fuori impazza una tormenta di neve o tutto è ghiacciato. Quelli più restii ad affrontare le basse temperature arrivano anche a pause di 7 anni, tra questi ci sono le cicale che quindi solo ogni 7 anni riempiono le foreste degli stati del nord degli Stati Uniti. Nel Sud, la diapausa dura ancora di più, da 13 o 17 anni a seconda del ceppo genetico.

Cosa fanno gli insetti in inverno: api

Una strategia completamente diversa è quella messa in gioco dalle api che rimangono attive durante l’inverno sfruttando l’energia contenuta nel miele. Forse non vedendole in giro, abbiamo sempre pensato che morissero, ma le api quando fa freddo trascorrono le giornate fredde all’interno del loro alveare ma non certo a fare la siesta come le cicale. Si trasformano in “termosifoni” in modo che il loro alveare possa avere delle temperature adatte alla regina.

Proprio le api operaie vanno a formare in ammasso di corpi, unendosi attorno alla regina, che si chiama glomerulo. Contraendo i forti muscoli toracici la scaldano e la proteggono dal freddo perché la loro energia non si trasforma in lavoro ma in calore. Con questo metodo arrivano ad assicurare all’interno dell’alveare una temperatura di circa 23 gradi.

Vediamo meglio come si arriva a questa temperatura, come fanno le api a diventare degli “scaldini naturali”. Il loro unico carburante naturale è il nettare dei fiori che viene disidratato e quindi stoccato sotto forma di miele.

Cosa fanno gli insetti in inverno

Cosa fanno gli insetti in inverno: farfalle

Ci sono anche dei casi in cui purtroppo l’insetto a fine stagione ci saluta. Capita frequentemente con le farfalle che però hanno un compito molto speciale prima di morire, quelli di deporre le loro uova, in modo che la specie non si estingua. E’ molto importante, come potete immaginare, che siano sistemate in un luogo protetto sia da altri esseri viventi che dal freddo. Possono essere degli ottimi nascondigli gli anfratti rocciosi, fori e fessure nei muri, cortecce, e tronchi morti. Le uova appena la stagione si farà più mite si schiuderanno. Ogni farfalla ha le due preferenze e le sue strategie, ad esempio quelle della specie Papilio machaon (Macaone) depositano le uova sulla pianta del finocchio selvatico in modo che la larva se ne possa poi nutrire comodamente.

Ci sono delle farfalle che non si arrendono all’inverno e riescono a resistere alle basse temperature cercando di rifugiarsi in ambienti riparati. Proprio così fa la Vanessa atalanta.

Nel podalirio (Iphiclides podalirius) ad esempio, e in molte altre specie, le larve si impupano durante la stagione invernale e appena arriva la primavera possono direttamente compiere la metamorfosi e diventare adulte.
Ogni insetto ha una sua specifica strategia, molto spesso adattata anche al clima della zona dove abita, è curioso vedere come tutti questi esseri abbiano trovato il modo di non far estinguere la propria specie.

Cosa fanno gli insetti in inverno: libri

Se volete saperne di più sui comportamenti dei vari insetti, ecco qualche libro che vi può aiutare. Sono tutti libri per bambini, dai 6 anni in su, ricchi di informazioni ma anche di figure che meglio di tutte a volte sono in grado di raccontare la natura che ci circonda.

Pubblicato da Marta Abbà il 9 Ottobre 2019