Come prevenire i crampi muscolari

crampo polpaccio

I crampi muscolari sono tra i disturbi che possono verificarsi con maggiore frequenza durante la stagione estiva, complice l’eccessiva sudorazione da cui possono derivare. In realtà, pur essendo piuttosto diffusi nei mesi più caldi dell’anno, i crampi non conoscono una vera stagionalità. Essi possono infatti manifestarsi in ogni momento, come conseguenza di diversi fattori scatenanti. Per evitarli si può comunque giocare d’anticipo, adottando alcuni semplici misure. Nei prossimi paragrafi scopriremo allora come prevenire i crampi muscolari, evitando così il dolore a essi associato e vi indicheremo anche alcuni prodotti che potrebbero tornarvi utili e un sito web specializzato, chiamato Farmavola, dove poterli acquistare.



Cosa sono i crampi muscolari

I crampi muscolari sono contrazioni improvvise, involontarie, dolorose e di durata più o meno lunga, che riguardano un muscolo o un gruppo di muscoli. Siamo di fronte a un disturbo abbastanza comune che può manifestarsi in persone sane di qualsiasi età. In generale, tuttavia, nel 40% dei casi i crampi muscolari interessano la fascia di popolazione over 50.

Perché vengono i crampi

Dietro a un disturbo come i crampi muscolari che, almeno una volta nella vita colpisce chiunque, possono nascondersi diversi fattori scatenanti. Conoscerli risulta fondamentale per poter adottare un trattamento idoneo al caso specifico.

Quando si manifestano dei crampi muscolari, la maggior parte delle volte il fenomeno è dovuto a una delle seguenti condizioni:

  • disidratazione;
  • eccessiva sudorazione;
  • lunghe parentesi di esercizio o di lavoro fisico;
  • mantenimento di una determinata posizione per un lasso di tempo eccessivo;
  • assunzione di specifici farmaci, tra cui i diuretici.

Ma in talune circostanze, l’insorgenza di crampi muscolari può anche essere segnale della presenza di alcune patologie, persino gravi, come:

  • la compressione dei nervi nella colonna vertebrale a livello lombare;
  • malattie che colpiscono il sistema muscolare;
  • aterosclerosi periferica;
  • patologie neurologiche;
  • squilibri correlati alla mancanza nell’organismo dei giusti livelli di nutrienti quali il potassio, il calcio e il magnesio.

Se i crampi muscolari tendono a manifestarsi con una certa frequenza, è sempre importante indagarne la causa attraverso un opportuno controllo medico, in modo tale da adottare le soluzioni più idonee al caso. Generalmente, i crampi muscolari sono comunque innocui e tendono a risolversi nel giro di alcuni minuti.

Come prevenire i crampi

Se la manifestazione dei crampi non è correlata a una causa di tipo patologico, è possibile adottare alcuni accorgimenti che possono essere d’aiuto nella prevenzione del disturbo. Per prevenire i crampi è ad esempio consigliabile:

  • evitare che il nostro organismo di disidrati. Per farlo è sufficiente bere regolarmente almeno due litri di acqua al giorno o comunque in maniera adeguata a seconda dell’età nonché dell’attività lavorativa e/o fisica svolta;
  • evitare la sedentarietà;
  • ricordare di reintegrare liquidi e sali minerali a intervalli regolari, durante e dopo l’attività fisica;
  • effettuare esercizi di stretching muscolare prima e dopo qualsiasi sforzo fisico, così da allungare e da distendere i muscoli;
  • optare per calzature comode;
  • consumare alimenti ricchi di potassio, calcio e magnesio. Tra i cibi consigliati per prevenire i crampi ci sono ad esempio le verdure a foglia verde, le banane, le uova e lo yogurt. Altri alimenti che risultano utili per contrastare la comparsa del fastidioso disturbo sono i legumi e i germi di grano.

Nel caso in cui si soffra di crampi notturni, può invece risultare efficace fare un po’ di stretching o svolgere un’attività fisica leggera prima di andare a letto.

Soprattutto nei mesi più caldi ma anche quando si effettuano attività fisiche o lavorative che comportano un’intensa sudorazione, può essere inoltre molto utile ricorrere all’assunzione di specifici integratori alimentari. Tra i migliori a oggi disponibili, rientra Carnidyn Fast prodotto indicato per il recupero del tono muscolare e il reintegro idrosalino, oltre che come supporto all’organismo nei casi di stanchezza fisica e di affaticamento muscolare.

Il corretto dosaggio di Carnidyn Fast, acquistabile online su Farmavola, prevede l’assunzione di una o due bustine al giorno, da sciogliere in un bicchiere d’acqua. L’integratore ha un piacevole gusto di arancia, è senza glutine e non contiene ingredienti di origine animale.

Rimedi per far passare un crampo muscolare

Quando non sono scatenati da fattori di tipo patologico, in genere i crampi muscolari tendono a scomparire in maniera del tutto spontanea, senza necessità di ricorrere al supporto di un medico. Esistono tuttavia dei semplici rimedi per far passare un crampo muscolare. Tra questi:

  • smettere di fare qualsiasi attività fisica che abbia provocato l’insorgenza del disturbo;
  • allungare delicatamente e massaggiare il muscolo colpito dal crampo, mantenendolo in posizione distesa fino a quando il dolore non si placa;
  • applicare calore sui muscoli tesi e contratti o ghiaccio sui muscoli dolenti.

Pubblicato da Matteo Di Felice, Imprenditore e Managing Director di IdeeGreen.it, Istruttore di corsa RunTrainer certificato RunAcademy FIDAL, Istruttore Divulgativo certificato della Federazione Scacchi Italiana e appassionato di Sostenibilità, il 2 Settembre 2021