Come funzionano le grondaie

Quali sono i danni provocati da un insufficiente deflusso dell’acqua piovana sul tetto della propria casa? Quelli più rilevanti sono: infiltrazioni, formazioni di muschi e muffe, deterioramento di pareti, tetti pavimenti e fondamenta del terreno.

Come si può ovviare a questo grosso problema? Con l’installazione di grondaie. Esse infatti sono in grado di garantire il buon funzionamento di scolo delle acque meteoriche. L’installazione, la riparazione e la sostituzione delle grondaie sono servizi fondamentali che non devono mancare nella costruzione o ristrutturazione degli edifici.

Come funziona una grondaia?
Ruolo principale di una grondaia è quello di incanalare l’acqua lontano da casa. La grondaia è formata da un canale di raccolta detto gronda, che corre lungo il perimetro del tetto, ed è agganciato ad esso tramite una serie di tasselli.

Tale canale deve avere un’inclinazione minima al fine di consentire lo scorrimento dell’acqua. Deve possedere le giuste dimensioni (che dipenderanno dalla natura e dall’estensione della superficie del tetto) in quanto dovrà reggere la portata d’acqua piovana a cui sarà sottoposto.

Le grondaie devono essere molto resistenti dovendo sostenere non solo il getto dell’acqua ma anche la forza della neve che potrebbe cadere. Sotto al canale che scorre lungo la parete viene agganciato il canale di scolo che serve a portare le acque piovane in basso, verso il sistema fognario.

Come funzionano le grondaie. I detriiti
I detriti sono il peggior nemico delle grondaie. In autunno non mancano i residui che si accumulano nelle grondaie dei nostri tetti e dei nostri tombini. Foglie, rami e altri detriti possono intasarsi nella grondaia del tetto, ostacolando il normale deflusso idrico e creando fastidiosi ristagni o infiltrazioni.

Come funzionano le grondaie. Manutenzione
I servizi di manutenzione sono necessari perché l’assenza o il cattivo funzionamento di questo sistema di scolo comporta danni degenerativi a tutto l’edificio, dato che l’acqua o la neve tendono, se non frenate, a scorrere uniformemente su tutte le pareti esterne.

Si può evitare l’intasamento dei corpi esterni?
È possibile installare alcune guardie grondaia. In questo modo i detriti più grandi, come fuscelli, rimaranno fuori le grondaie. Anche se i piccoli detriti possono lo stesso penetrare attraverso la protezione saranno comunque eliminati con l’acqua.

Ti potrebbe interessare anche

Grondaie in rame

Pubblicato da Anna De Simone il 13 novembre 2012