Le piste ciclabili più belle d’Italia

Che ne dite di una piacevole domenica in bici immersi nella natura? Allora lasciamo l’auto nel garage e montiamo in sella alla scoperta di posti meravigliosi. Qual è la città delle biciclette? Per chi non lo sapesse è Ferrara, in Emilia Romagna, non a caso è scritto anche sul cartello stradale che si incontra al suo ingresso.

Ci sono tante piste ciclabili dove poter pedalare alla scoperta delle meraviglie naturali e artistiche della città. Per informazioni vi è il portale turistico Ferrarabike da cui poter scaricare la guida per le piste ciclabili. Ci sono varie sezioni con interessanti itinerari corredati da mappe, road books dettagliati, dati gps e tracciati Google Earth da scaricare sul computer.

Per chi ha voglia di pedalare tanto rimanendo a stretto contatto con la natura e l’arte, ci sono da Padova a Ferrara 105,58 km  di strada pianeggiante percorribili in bici su piste ciclabili per la maggior parte e su strade secondarie poco trafficate.  È un percorso molto gradevole e comodo che unisce Veneto ed Emilia Romagna, attraverso itinerari artistici e naturalistici.

Che ne direste di un percorso da Ravenna a Ferrara per una pedalata di 126,61 Km?
È un percorso pianeggiante adatto a tutti con strade secondarie a basso traffico.  Anche qui troverete un itinerario artistico e naturalistico: mostre, musei, monumenti, chiese, ma anche stupendi panorami offerti dalla natura, come il Parco del Delta del Po, gli argini dei fiumi Lamone e Reno, oltre alle zone d’acqua come la Pialassa della Baiona, le Valli di Comacchio e le Valli di Argenta.  Per l’itinerario potete consultare il sito in questa sezione.

Preferite una ciclabile completamente immersa nella natura?
È il percorso tra Ostellato e Argenta, pianeggiante e prevalentemente su pista ciclabile con fondo in parte sterrato. Vi troverete immersi nell’Oasi naturalistica delle Anse Vallive. Questo itinerario si svolge in gran parte sulla ciclovia FE414 intitolata a Bruno Traversari, giornalista e scrittore ferrarese. Anche per questo percorso potete consultere il sito sopra citato.

Volete pedalare meno?
Nel cuore della città ferrarese vi è un percorso ad anello lungo importanti vie d’acqua che conduce nella campagna ferrarese fino a Bondeno percorrendo una sicura pista ciclabile per 56,77 Km.

Per chi vuole pedalare a Milano?
Anche i milanesi hanno ormai recuperato le loro piste ciclabili nelle affascinanti zone dei Navigli. Il Naviglio Martesana è da tempo percorribile in biciletta con una pista ciclabile che parte da Milano (via Emilio De Marchi zona Greco), attraversa Vimodrone, Gorgonzola, Inzago per arrivare a Cassano d’Adda (frazione Groppello). Tutte le informazioni le trovate sul portale Bici Milano.

Un percorso emozionante in bici a metà tra storia e natura?
Dal Naviglio grande vi è un percorso che attraversa alcune zone storiche di Milano fino ad arrivare a Pavia. Un percorso emozionante in bici con tante cose da vedere: alzaie,  cascine,  ville  antiche, mulini,  marcite,  fontanili,  abbazia di Morimondo,  Bosco della Zelata, Ponte di Barche, antichi borghi. Tutte le informazioni sul percorso le trovate in questo portale.

E voi avete qualche percorso ciclabile da segnalarci?

Pubblicato da Anna De Simone