Vacanze sostenibili

Cosa vuol dire scegliere una vacanza sostenibile e quali sono gli accorgimenti che possiamo prendere per rendere la nostra vacanza più eco?

Più che un trend, le vacanze sostenibili sono un senso di rispetto per l’ambiente. Circa un quarto dell’anidride carbonica che produciamo, infatti, deriva dalle emissioni generate dagli spostamenti in auto ed è necessario invertire la tendenza, se si vuole salvare il pianeta.
Secondo un sondaggio di Tripadvisor (il noto portale di recensioni sui viaggi fatti dai viaggiatori) il trend del turismo sostenibile è in notevole espansione. Il 57% dei viaggiatori ha affermato che spesso prende decisioni per intraprendere una vacanza sostenibile.

La vera domanda è, il turista è disposto a spendere di più per viaggiare in modo etico?
La metà dei viaggiatori dice che spenderebbe di più per una sistemazione eco-sostenibile durante il viaggio.
Il 23% pagherebbe fino a 25$ in più per notte, mentre un 9% arriverebbe anche fino a 50$ a notte extra.
Il 75% dice che non guarderebbe troppo al portafogli pur di intraprendere una vacanza del genere.
Ecco, allora, una serie di piccoli consigli e suggerimenti da seguire per una vacanza a emissioni zero.
Bisogna considerare vari aspetti: quelli legati al viaggio ed altri legati al soggiorno e alla struttura scelta. Vacanza sostenibile significa innanzitutto scegliere il mezzo di trasporto più ecosostenibile per recarsi in vacanza. È consigliabile dunque optare per il treno o il bus e, una volta arrivati nel luogo di soggiorno ed evitare il più possibile gli spostamenti in auto, preferendo una salutare e piacevole passeggiata o l’utilizzo dei mezzi pubblici.
Vacanza sostenibile significa anche scegliere strutture biosostenibili e rispettose dell’ambiente: gli agriturismi, strutture che non stravolgono il paesaggio ma si adattano a esso.

Vacanza sostenibile significa scegliere ristoranti che adottano la filiera corta e che offrono menu a km zero.
Significa scegliere la campagna e i luoghi incontaminati piuttosto che la grande metropoli.
Se proprio non puoi rinunciare all’aereo, scegli di volare con una compagnia ecofriendly.
Numerosi sono i siti che offrono viaggi di questo tipo, all’insegna del relax e della natura.
In fondo si tratta di un ritorno alle abitudini di qualche decennio fa, quando si viveva in armonia con la natura circostante. Un netto rifiuto nei confronti di una vita ipercontrollata, scandita da ritmi stressanti e nella quale si è perso il contatto con le cose piacevoli della vita.
Four Seasons Natura e Cultura è un tour operator che organizza viaggi ed escursioni per scoprire il mondo lentamente, così nasce anche il concetto di turismo lento, slow turism.

Tante sono le proposte per tutte le tasche e le esigenze: si va dai campi scuola ai viaggi di istruzione per i ragazzi, passando per trekking, gite in barca a vela e canoa, viaggi di nozze, week end in Italia e nel resto del mondo. La filosofia di fondo è una sola: “un approccio lento alla natura e alle sue bellezze unito alla scoperta di culture e delle particolarità del mondo”.

Pubblicato da Anna De Simone il 27 luglio 2012