Solare termico, il primo impianto del Sud America

Il solare termico arriva finalmente anche in Sud America, attraverso la regione Antofagasta del Cile. L’installazione si sviluppa su sei ettari di terreno ed è composta da più di un migliaio di collettori solari che compongono un impianto solare termico da 10 MW.

Abengoa, produttore fotovoltaico spagnolo, ha progettato e costruito un impianto solare termico da 10 megawatt in Sierra Gorda, negli impianti minerari di Minera El Tesoro, in Cile; si tratta del primo impianto solare termico operativo del Sud America.

Antofagasta è una città portuale del Cile che può contanre su un’ottima esposizione solare. L’impianto allestito in Sierra Gorda, per i giacimenti minerari di Minera El Tesoro consentirà di ridurre del 4 per cento le emissioni di CO2 dalle attività di produzione mineraria.

La spagnola Abengoa stima di produrre l’energia sufficiente per sostituire il 55 per cento dell’elettricità proveniente da generatori a Diesel. L’impianto solare termico produrrà energia destinata alla produzione di rame attraverso un processo di SX-EW.

L’energia solare si è diffusa in America Latina con un certo ritardo ma si suppone che il Sud America e i Caraibi, grazie alla loro posizione geografica, sono destinati a diventare dei futuri punti di riferimento per la produzione strategica di energia pulita dal fotovoltaico e solare termico.

Si tratta pur sempre di Paesi in Via di Sviluppo. Per questo la notizia dell’allestimento di un impianto solare termico da 10 megawatt non può che sorprendere positivamente. L’impianto dovrebbe fornire energia a ogni ora del giorno, ciò sarà reso possibile, almeno in parte, grazie alla possibilità di accumulare energia termica.

Pubblicato da Anna De Simone il 5 gennaio 2013