Sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata

sistemi ventilazione meccanica controllata

I sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata con recupero di calore sono degli elementi essenziali per la salubrità dell’aria che respiriamo in casa. Spesso si pensa di essere “al sicuro” tra le proprie pareti domestiche con la classica “aria di casa” e non si pensa che possa anch’essa nuocerci.

Eppure è così. Lo riportano l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e l’Agenzia per la Protezione Ambientale (EPA): l’aria indoor può presentare un inquinamento ben cinque volte superiore rispetto a quella esterna.

La buona notizia è che, proprio perché che siamo a casa nostra, possiamo attrezzarci con appositi sistemi che ci evitino di respirare aria nociva.



Ventilazione Meccanica Controllata: di cosa si tratta

 Quello che ci vuole per far sì che la nostra aria di casa sia davvero confortevole e sana, è un impianto di Ventilazione Meccanica Controllata (VMC) ovvero un sistema composto da una o più macchine che garantiscono il ricambio continuo dell’aria in casa o in generale degli ambienti indoor che possono essere ad esempio anche degli uffici o delle sale pubbliche.

Spesso capita che non si possano areare bene i locali solo aprendo le finestre e facendo girare l’aria, molto dipende dalla conformazione dello spazio e da come l’aria stessa si incanala. Proprio per questo è meglio non restare nel dubbio e munirsi di uno di questi impianti per favorire la fuoriuscita degli inquinanti che possono avere effetti negativi sulla salute. Allo stesso tempo la ventilazione meccanica controllata può garantire maggiore salubrità nelle stanze, che siano di casa o degli uffici.

Se abitate in un edificio moderno ad alta efficienza energetica o comunque ad elevato isolamento, la VMC è la soluzione ideale anche per evitare l’umidità, la muffa e tutti i danni ad esse legati.

Ventilazione Meccanica Controllata: vantaggi

Dopo aver compreso qual è l’utilità di questo tipo di sistemi, andiamo a conoscerne i molteplici vantaggi osservandoli da tutti i punti di vista possibili, da tutti quelli di chi desidera che nella propria abitazione anche l’aria sia confortevole e non solo l’arredo.

Per prima cosa, come abbiamo già avuto modo di raccontare, la VMC contribuisce notevolmente a migliorare la qualità dell’aria annullando tutti i rischi legati dall’inquinamento domestico che può essere causato ad esempio dall’uso di prodotti chimici per la pulizia e l’igiene della casa, oppure di deodoranti. Ma non si tratta solo di salubrità dell’aria perché grazie al recuperatore di calore questi sistemi ci garantiscono un maggior risparmio energetico.

Il recuperatore di calore è presente nei sistemi VMC più efficienti e non fa altro che scambiare l’energia termica tra l’aria fredda in entrata e quella calda in uscita, evitando che i due flussi siano messi in contatto diretto. In questo modo non c’è più bisogno di scaldare l’aria in entrata con delle fonti esterne, perché essa “prenderà” il calore da quella che in espulsione.

Come abbiamo accennato in precedenza, la VCM è molto utili anche per evitare la muffa e i fenomeni di condensa, dato che provvede al rinnovo dell’aria impedendo la formazione di agenti patogeni. Muffa e condensa sono entrambi problemi che affliggono non solo le case vecchie ma anche le case nuove. Si tratta di problemi che oltre a rovinare l’estetica di soffitti e pareti possono anche nuocere alla salute.

Esistono parecchi vantaggi anche indiretti legati all’utilizzo di questi sistemi in ambienti chiusi, ad esempio l’aumento del valore immobiliare degli appartamenti in cui vengono installati.

Molto importante anche l’aspetto ambientale che abbiamo sfiorato parlando di energia risparmiata ma che vogliamo esplicitare meglio. Grazie all’astuto meccanismo su cui si basano, i sistemi di VMC in 15 anni di presenza sul mercato hanno già salvato il pianeta da circa 120.000 tonnellate di CO2. Munirsene è quindi anche una scelta di sostenibilità.

Sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata con recupero di calore: caratteristiche

Abbiamo parlato dei sistemi di VMC osservandone l’utilità nel momento in cui ci evitano di dover riscaldare l’aria in entrata negli ambienti, con il conseguente risparmio di energia e di emissioni. Essi sono inseriti in sistemi di VMC che possono essere centralizzati, ad esempio nelle case con ampi spazi, oppure decentralizzati, come accade su immobili già esistenti oppure per una singola stanza da isolare.

Se l’obiettivo degli impianti nella loro interezza è quello di espellere l’aria stagnante degli ambienti indoor per immetterne nuova, lo scopo del recuperatore di calore è quello di fare in modo che il progetto non abbia un impatto negativo sull’ambiente e sulle bollette.

Vediamo brevemente come funziona il ciclo. L’aria di casa, spesso molto umida oltre che satura di anidride carbonica e di sostanze inquinanti, viene aspirata dal sistema ed incanalata verso il recuperatore di calore, dove cede la propria energia termica all’aria che sta invece entrando nella nostra casa.

Finora abbiamo parlato di calore in entrata, preventivamente filtrata. Il meccanismo funziona anche in estate con il fresco. In questo modo l’aria esausta si disperde e quella “nuova” va a riempire le nostre stanze.

Sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata con recupero di calore decentralizzato facili da installare

I sistemi di ventilazione meccanica controllata con recupero di calore più all’avanguardia non sono affatto complessi da installare. Che siano residenziali oppure semi industriali, sono spesso progettati per essere montati a parete. Ciò significa che basta realizzare un foro attraverso il muro con un’inclinazione di 3-5 gradi verso l’esterno sulla parte superiore di un muro perimetrale tenendo conto che il diametro deve essere quello del modulo che stiamo installando. Per fortuna non ci sono delle specifiche sullo spessore delle superficie su cui installare i sistemi di VMC, l’importante è che non superino i 2 metri di profondità, per il resto possiamo applicarli su un qualunque sostegno perforabile oppure su un muro intervallato da un’intercapedine.

Sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata con recupero di calore: i migliori sul mercato

Esistono diversi sistemi di VMC sul mercato e trattandosi dell’aria che respiriamo ogni giorno è molto importante assicurarsi di acquistare quelli che ci garantiscono un ottimo risultato, possibilmente a un prezzo conveniente.

E’ il caso ad esempio dei sistemi proposti da Prana24 che presentano numerosi vantaggi, primo fra tutti quello di sterilizzare la superficie di contatto dell’aria in modo del tutto naturale grazie ad uno scambiatore di aria realizzato in rame, ottimo conduttore di calore e anche antisettico naturale che non si arrugginisce e non si logora con il tempo. Un’altra particolarità dei recuperatori per ventilazione meccanica controllata proposti da Prana24 consiste nel fatto di avere due canaline per l’aria, una per quella in uscita e una per quella in entrata, per cui i due flussi non arrivano mai ad entrare in contatto. Un dettaglio essenziale, sapendo che uno dei due flussi consiste di aria viziata.

In dispositivi Prana sono inoltre piuttosto compatti per cui solitamente riescono a integrarsi senza problemi con l’arredamento e, considerate le dimensioni contenute e la forma, non sono nemmeno troppo visibili.

Un altro vantaggio è la facilità della manutenzione: basterà pulire lo scambiatore di calore circa una volta all’anno, operazione che richiede solo 15 minuti di tempo.

Un altro dettaglio importante riguarda la questione rumore, perché l’aria sana in casa non deve

essere al prezzo del silenzio che vi regna. E per fortuna i sistemi VMC di Prana24 prevedono la possibilità di selezionare un apposito regime notturno silenzioso.

Per maggiori informazioni vi consigliamo comunque di vistare il sito ufficiale Prana24.com

Sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata con recupero di calore e classe energetica

Per chi guarda sempre avanti e prevede di vendere o affittare la propria casa, o a chi sta costruendo la propria, risulta utile sapere che proprio i sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata (VMC), permettendo ricambi d’aria in ambienti ermeticamente chiusi, sono ormai diventati pressoché obbligatori negli edifici ad alta efficienza energetica (classe A o B).

Un ulteriore riconoscimento dell’utilità di questi sistemi che potranno assicurare un miglioramento della qualità della vostra vita in casa e valorizzare allo stesso tempo il vostro patrimonio immobiliare.

Pubblicato da Matteo Di Felice il 20 Ottobre 2020