Scegli un hotel green quando viaggi

Quando viaggi, per il tuo soggiorno, puoi scegliere un green hotel così da contribuire a ridurre l’enorme impatto negativo che hanno le strutture alberghiere sull’ambiente. Gli “hotel green” sono tutte quelle strutture ricettive come motel, locande, agriturismi oppure ostelli che utilizzano le risorse energetiche e ambientali in modo responsabile. Tali strutture gestiscono le risorse in modo consapevole: dove è possibile usano le rinnovabili e adottano strategie per il recupero idrico e per il riciclaggio.

Solo negli Stati Uniti, ogni giorno, più di 2,6 milioni di camere d’albergo vengono affittate, il risultato? Un numero impressionante di ospiti che avrà bisogno di biancheria pulita, pasti caldi, acqua calda per le docce e i servizi igienici, energia per la luce, riscaldamento, aria condizionata, frigo bar e così via. Facendo un paio di calcoli è chiara la necessità del pianeta, c’è bisogno di una maggiore diffusione di green hotel.

Un ospite di un green hotel riceverà un servizio della stessa qualità di un hotel qualsiasi, ma in più aiuterà l’ambiente. Se da un lato il cliente avrà la possibilità di aiutare l’ambiente, dall’altro, la struttura ricettiva potrà risparmiare sui costi adottando politeche ad alta efficienza, in più possono offrire extra ai propri clienti e inserirsi nelle prestigiose liste dei tour operator specializzati in ecoturismo. Un hotel non deve nascere “green” ma può andare via via modificandosi per sposare politiche ambientali più sostenibili, vediamo degli esempi pratici:

  • Il prestigioso hotel Waldorf-Astoria di New York City, installando un impianto di illuminazione ad alta efficienza energetica, risparmia ogni anno 1,2 milioni di chilowattora.
  • Un hotel ha ridotto i propri consumi idrici di 2 milioni di galloni all’anno, semplicemente evitando di utilizzare l’acqua per le pratiche improprie di scongelamento degli alimenti.
  • Il Fairmont Acapulco Princess e il Fairmont Pierre Marques risparmiano milioni di litri d’acqua per l’irrigazione dei campi da golf sfruttando un sistema di recupero e filtraggio delle acque reflue
  • In Italia, strutture ricettive come il Gretl am See Restaurant di Caldaro (BZ) ha deciso di adottare pannelli fotovoltaici in concomitanza con la ristrutturazione del tetto. In tal modo, il proprietario Klaus Maran, è riuscito ad abbattere i costi dei consumi energetici che fino ad allora erano molto elevati.
  • Sempre in Italia, il Ristorante Pizzeria Alpina, alle porte del Parco Nazionale delle Dolomiti, a Padavena in provincia di Belluno, ha deciso di installare un sistema di circa 20 kWp per gestire al meglio l’elevato consumo di elettricità richiesta durante la stagione di apertura.

Gli esempi appena citati, non solo hanno migliorato l’immagine degli esercizi agli occhi della clientela, ma i titolari delle strutture sono andati incontro a grossi risparmi economici. Per fare la differenza ed essere sicuri di scegliere un hotel sostenibile, basterà chiamare la struttura e chiedere delle politiche ambientali adottate. Se invece il viaggio prevede una destinazione estera, è disponibile una lista di green hotel offerta dalla “Green Hotels Association“.

Pubblicato da Anna De Simone il 9 febbraio 2012