Pannello solare termico, quale scegliere

pannello solare termico

Il pannello solare termico, o collettore solare, è un componente cruciale di un impianto solare termico. Il pannello solare termico è composto a sua volta da un radiatore/assorbitore, in grado di captare il calore dei raggi solari e trasferirlo al serbatoio d’acqua integrato nell’impianto solare termico. Un radiatore/assorbitore è caratterizzato da un’ottima capacità di conduzione, infatti è dato da un metallo conduttore come il rame.

In commercio si trovano diversi modelli di pannello solare termico, le due principali categorie diffuse già da diversi anni, vedono un pannello solare termico piano che può essere vetrato o scoperto, oppure un pannello solare termico sottovuoto.

Un pannello solare termico vetrato è composto da un serbatoio ad accumulo di acqua o aria e dal pannello ricoperti da un vetro che protegge il radiatore interno. La trasparenza del vetro consente alla luce di penestrare all’interno del pannello dove i raggi infrarossi sono trattenuti per agevolare il riscaldamento del liquido collegato al serbatoio dell’acqua.

Dei raggi solari incidenti la superficie vetrata del pannello solare termico, solo una piccola parte viene riflessa, quella restante passa attraverso il vetro e viene assorbita da una piastra captante di colore nero; il nero è il colore più assorbente e non riflette la luce. La piastra captante, scaldandosi, rimette energia sotto forma di radiazione infrarossa, rispetto alla quale il vetro si comporta come se fosse opaco, trattenendo il calore al suo interno, è per questo che si dice che il funzionamento di un pannello solare termico è paragonabile a quello visto nelle serre.

I pannelli solari termici scoperti sono più economici ma di contro presentano un minor rendimento. Il pannello solare termico, in questo caso, è costituito dal radiatore privo di vetro, così l’acqua passa direttamente all’interno dei tubi dello stesso pannello. L’acqua viene riscaldata direttamente dai raggi solari prima di essere utilizzata.

Tra i tre tipi di pannello solare termico, quello a miglior rendimento è il pannello sottovuoto: i tubi di vetro sottovuoto impediscono la cessione e la dispersione del calore, inevitabile nel pannello solare termico scoperto e già presente nel pannello solare termico vetrato (il vetro opaco trattiene i raggi infrarossi ma il maggior grado di isolamento dei pannelli solari termici sottovuoto è sensibile).

Pubblicato da Anna De Simone il 23 febbraio 2014