Impianti eolici in Italia, quanti sono?

Impianti eolici in Italia

Quanti sono gli impianti eolici in Italia? Parlando di ‘impianti’ e non di ‘parchi’, secondo i dati ufficiali di ISPRA il numero esatto era 1.054 a fine 2012. Si tenga presente però che dal 2000 il tasso di crescita medio annuo degli impianti eolici in Italia è stato del 22%, con picchi nel 2010 e 2011, anni in cui sono stati installati ben 513 nuovi impianti. Nel complesso in Italia c’è stato un forte aumento del parco eolico, con un indice di crescita del 66% rispetto al 2009.

Di pari passo è aumentata la potenza efficiente lorda degli impianti eolici in Italia, che nel 2012 ha raggiunto circa 8.120 MW rispetto ai 363 MW installati nel 2000, con un tasso di crescita medio annuo del 30% circa. La produzione lorda degli impianti eolici in Italia è quasi triplicata dal 2000 al 2003, passando da 563 GWh a circa 1.458 GWh, mantenendo in seguito un indice di crescita medio annuo del 28 per cento.

Gli impianti eolici si possono distinguere in impianti on-shore (installati sulla terraferma) e off-shore (installati in mare aperto). Tra gli impianti eolici on-shore si distinguono inoltre gli impianti di piccole dimensioni, realizzati anche per singole utenze e connessi prevalentemente alla rete di bassa tensione, e gli impianti eolici di media e grande taglia utilizzati per realizzare centrali eoliche composte da più turbine, collegate alla rete di media o di alta tensione (parchi eolici).

Il parco eolico italiano è localizzato per la maggior parte nel sud e nelle isole, con 848 nel 2012 e cioè l’80% circa del totale. Tra le regioni con il maggior numero di impianti eolici installati emerge la Puglia (372 impianti a fine 2012), seguita dalla Campania (126), dalla Basilicata (110) e dalla Sicilia (92). Dal meridione e dalla isole arriva più del 97% della potenza lora installata, l’1,7% dall’Italia centrale e poco più dell’1% dal nord.

Pubblicato da Michele Ciceri il 22 maggio 2015