Come risparmiare sul bucato

come risparmiare sul bucato

Fare la lavatrice comporta una spesa sia in detersivi che in energia elettrica, cosa fare per risparmiare? Di seguito trovate alcuni suggerimenti molto utili su come risparmiare sul bucato.

Usare troppo detersivo non rende i capi più puliti peggio li rende solo più intrisi di sapone e lo hanno dimostrato anche gli studiosi: anche con l’utilizzo di metà dose di detersivo normalmente consigliata dalle marche produttrici, il bucato viene perfettamente pulito. Al posto dei detersivi convenzionali che trovate al supermercato, potete ricorrere a detersivi naturali fai da te; sono lo stesso efficaci ma non sono nocivi per l’ambiente.

Come risparmiare sul bucato, il detersivo
Tra i rimedi naturali abbiamo il bicarbonato; può essere impiegato, al posto degli sciogli-macchia chimici, per rimuovere le macchie dai tessuti bianchi in fibra naturale. Basta strofinare sulla macchia una soluzione cremosa fatta in proporzione di 1 parte di acqua e 3 di bicarbonato e lasciare agire per 1 ora. Fatto ciò, lavare normalmente in lavatrice aggiungendo due cucchiai di scaglie di sapone di Marsiglia e mezza tazza di soluzione a base di bicarbonato per aumentare il potere candeggiante.

Come risparmiare sul bucato, indicazioni utili

  • Usate l’aceto bianco al posto dell’ammorbidente: l’aceto igienizza e toglie i residui di detersivo dai capi, rendendo morbide le fibre dei tessuti. Bastano 100 ml di aceto ad ogni lavaggio. Sapevate che l’aceto è anche un potente anticalcare? A tal proposito vi consigliamo di fare ogni tanto la manutenzione della lavatrice, azionando un ciclo a vuoto con acqua e 1 litro di aceto bianco a 60-90 gradi
  • Fate il bucato la sera e nei fine settimana, sfruttando le fasce orarie più economiche: se avete un piano tariffario biorario sarà possibile risparmiare fino al 20% sulla bolletta energetica
  • Azionate la lavatrice solo se è a pieno carico senza tuttavia sovraccaricarla: se è troppo carica il detersivo non si distribuisce in modo uniforme e il bucato non sarebbe perfettamente pulito
  • Scegliete il tipo di ciclo in base al grado di sporco dei capi
  • Per i capi scuri evitate l’alta temperatura, ma metteteli in lavatrice a rovescio e utilizzate acqua fredda
  • Evitate la candeggina che tende, col tempo, a far ingrigire i capi bianchi: potete sostituirla con il perborato
  • Se la vostra lavatrice svolge anche l’azione di asciugatura, fatene a meno meglio stendere la biancheria all’aperto.

NOTA BENE: evitate di mettere ad asciugare la biancheria sui termosifoni, avreste meno calore in casa e consumereste di più.

Pubblicato da Anna De Simone il 30 ottobre 2014