Come andare in Croazia

Per il turismo naturalistico o semplicemente quello balneare, la Croazia rappresenta la meta perfetta. Non solo mare ma anche alpinismo dato che si tratta di un paese ricco di itinerari di montagna, di conseguenza si adatta bene per chi ama la neve ma anche la pesca, le immersioni, il rafting, kayak e tutta una serie di attrazioni giovani e dinamiche.

Se la discesa libera del rafting o il paracadutismo, non sono attrazioni che fanno per voi, la Croazia vi potrà ospitare con attività più tranquille quali la vela, l’equitazione, il golf e il ciclismo con sentieri pensati a posta per le famiglie. La Croazia abbonda di grotte, tra le più famose abbiamo la Grotta Azzurra a Bisevo e la Grotta del drago sull’isola di Brazza.

Il modo più facile per andare in Croazia è quello di rivolgersi a un’agenzia di viaggio, ma se vi piace il “turismo fai da te” è possibile consultare l’elenco degli alloggi e prendere contatto direttamente con chi vi ospiterà. Un sito utilissimo per chi vuole andare in Croazia è quello dell’Ente Nazionale per il Turismo croato.

Come andare in Croazia?
Tale meta può essere raggiunta in molteplici modi, vi basterà pensare che sono disponibili 9 aeroporti. Sei dei quali situati lungo la costa. Dall’Italia sono in partenza anche Treni che tra le destinazioni hanno proprio la Croazia, si tratta dell’Euronight, il treno economico che partendo da Venezia ferma a Zagabria, una cittadina vivace della Croazia. Sostare a Zagabria è l’ideale se si desidera praticare alpinismo. Per gli itinerari di montagna, le altre mete sono Spalato, Pisino ma anche le isole Meleda, Brazza e Issa.

Se la vostra idea è quella di visitare le coste croate, è conveniente viaggiare in aereo perché una volta giunti a Zagabria sarete costretti a viaggiare ancora in treno. Andare in Croazia in aereo risulta più semplice ed economico: consultando EasyJet, si vede che un volo diretto da Roma Fiumicino a Dubrovnik costa circa 70 euro. Dubrovnik è l’aeroporto più a sud della Croazia.

Pubblicato da Anna De Simone il 9 aprile 2012