Chicago, arrivano le strade green

Il Dipartimento dei Trasporti di Chicago ha annunciato pubblicamente la nascita della strada più green dell’America ma probabilmente anche del globo. La strada è caratterizzata dall’utilizo di cemento fotocatalitico, materiale noto per la sua capacità di catturare alcuni gas nocivi dall’aria. Gli scarichi dei veicoli emettono gas nocivi come gli ossidi di azoto, l’azione fotocatalitica del manto stradale eliminerà gli ossidi d’azoto dall’atmosfera rendendo l’aria più salubre!

Come funziona il cemento fotocatalitico? In presenza di luce solare, gli ossidi di azoto possono essere ridotti. Gli ossidi di azoto sono un pericolo per la salute pubblica, a rischio sono gli utenti già affetti da malattie respiratorie come l’asma, la bronchite o l’enfisema. Gli ossidi di azoto, dopo l’inalazione, possono penetrare nei tessuti polmonari e secondo l’EPA possono essere causa di morte prematura. Dopo aver letto questi dati, il ruolo del cemento fotocatalitico non può che essere apprezzato.

La strada più verde d’America si trova tra la Cermak Road e la Blue Island Avenue. La strada è virtuosa per la sua funzione ma anche nella realizzazione: è costituita, per ampia parte, da materiali riciclati. La strada può, inoltre, vantare un sistema per la gestione delle acque piovane, tale sistema prevederà allagamenti ed eviterà che i contaminanti raccolti per strada possano finire nel fiume Mississippi.

La nuova strada è più “bike-friendly” con una predisposizione naturale nell’ospitare pedoni e ciclisti. Se Chicago può costruire una strada così innovativa, non vedo perché non potrebbero farlo le altre città degli USA e del Mondo. Strade di questo genere potrebbero essere le protagoniste dei nuovi progetti infrastrutturali per le Smart City, in più, un ambiente “green” incentiva l’utilizzo di biciclette e rafforza la filosofia della mobilità sostenibile.

Pubblicato da Anna De Simone il 21 ottobre 2012