Automazione a energia solare

ecosol-energia-solare-automazione

Dalla sempre più spinta automazione degli impianti e dei dispositivi, industriali e residenziali, deriverà un crescente consumo di energia. Così dicono le previsioni degli esperti palesando il problema dei maggiopri consumi. Pensiamo alle linee robotizzate di una fabbrica o ai piccoli apparecchi che si trovano in qualsiasi casa.

Il sole, per fortuna, ci sta dando una mano. L’energia solare, e non soltanto quella prodotta dai grandi parchi solari, può contribuire al fabbisogno energetico e bastare in molti casi ad alimentare dispositivi automatici di piccola portata ma di grande diffusione, come quelli di tipo domestico.

Si può insomma ottenere l’energia che serve per far funzionare tante cose in casa e fuori senza dipendere da alcun gestore energetico perché l’energia è di tipo solare e a fornirla è direttamente il sole. Un esempio in questo senso è Ecosol.

Eco come economia e Sol come solare: fare economia (risparmiare) con l’energia del sole. Ecosol è un sistema di alimentazione a energia solare in bassa tensione per dispositivi automatici composto da due elementi: un pannello solare, installabile su colonna, in grado di produrre 10 Watt di potenza, e una centrale che ospita le batterie. Queste ultime sono dotate di una notevole autonomia e possono accumulare l’energia per poi renderla disponibile anche durante le ore notturne o in assenza di luce.

Dove si può usare Ecosol? Beh, di possibili impieghi in ambito residenziale ne vengono in mente tanti considerato che il sistema è compatibile con tutti gli impianti a 24V, e che consente di alimentare fino a due motori. Un esempio può essere un’installazione per alimentare i comandi di un cancello battente. Ma l’efficacia è tangibile in tante altre situazioni e soprattutto in quelle in cui risulta difficile portare cavi e alimentazione.

Uno dei vantaggi di questo sistema a energia solare al servizio dell’automazione è che i suoi vari componenti sono collegabili attraverso dei connettori stagni a innesto rapido per la massima semplicità d’installazione e gestione. Inoltre la centrale è fornita di una comoda maniglia sul lato superiore quando è necessario collegarla alla rete elettrica per ricaricare le batterie.

Pubblicato da Michele Ciceri il 4 dicembre 2013