Verbena, proprietà

verbena tisana proprietà olio essenziale

Verbena, proprietà della tisana e del suo olio essenziale. Cenni storici sulle proprietà magiche della pianta. Dalla pianta ai suoi principi attivi, benefici e controindicazioni. Come sfruttare al meglio i benefici della verbena

Quando si parla di infusi e tisana di verbena si fa riferimento alla “verbena vera” anche nota come “verbena comune” o semplicemente verbena! Questa pianta, dal nome scientifico verbena officinais è nota fin dalla notte dei tempi per le sue notevoli virtù. Della pianta si usano i capolini impiegati per la preparazione di tisane e infusi.

Quando si parla di olio essenziale di verbena, invece, si fa riferimento all’olio estratto delle parti della pianta (foglie e capolini) della specie verbena odorosa, più ricca di composti aromatici. Procediamo per gradi e vediamo cosa hanno da offrirci queste due piante dalle proprietà magiche!

Verbana officinalis: tisana di verbana, proprietà

La tisana di verbena è popolare per i suoi numerosi benefici. Diciamolo subito che, grazie ai suoi principi attivi, la verbena annovera proprietà calmanti, diuretiche, astringenti, immunostimolanti e antipiretiche. E’ annovera tra le piante medicinali più antiche e in passato era usata per il trattamento della febbre e di particolari infezioni.

Ancora oggi, grazie alle sue “proprietà magiche” è molto diffusa nel mondo dei letterati e usata per superare il cosiddetto blocco dello scrittore (grazie alle sue proprietà rilassanti).

Dove comprare la tisana a base di verbena? Nei supermercati più forniti o sfruttando la compravendita online. A questo indirizzo Amazon, per esempio, potete trovare i classici filtri per infusione Pompadour in confezione formato convenienza.

Come si prepara una tisana di verbena? Facile, fate riscaldare 200 ml di acqua e, raggiunta l’ebollizione, aggiungete il filtro. Lasciate in infusione per 5 – 8 minuti e godetevi la vostra tisana di verbena!

Volendo elencare i benefici e le proprietà che con il tempo sono state associate alla tisana di verbena segnaliamo:

  • Proprietà rilassanti
  • Stimolanti del sistema gastro-intestinale
  • Proprietà digestive
  • Proprietà neuroprotettive
  • Proprietà astringenti
  • Proprietà antinfiammatorie
  • Proprietà antispasmodiche
  • Proprietà lenitive sulle mucose respiratorie
  • Proprietà drenanti

Tisana di verbena, controindicazioni

Bisogna evitare questa tisana in caso di gravidanza, in quanto alcuni principi attivi potrebbero compromettere lo sviluppo embrionale o addirittura causare aborti spontanei. Durante l’allattamento si può assumere.

Controindicato per chi soffre di ipotiroidismo. In elevate quantità, le tisane di verbena possono causare vomito.

Verbena, proprietà magiche della pianta

Verbena, proprietà magiche: perché qualcuno parla di proprietà magiche associate a questa pianta? A darle questo alone di misticismo è la sua storia. Fin dall’antichità, la verbena è stata associata alle forze divine e ai poteri soprannaturali! In alcuni rituali religiosi gli unguenti a base di verbena officinale sono usati per respingere le malattie demoniache. In Italia, nel medioevo ma anche fino agli inizi del 1900, i fiori di verbena venivano appesi in prossimità dei letti dei neonati (o al collo dei bambini) per proteggerli dagli spiriti maligni. Questa pianta era molto usata nella stregoneria soprattutto in associazione con oggetti in argento o per realizzare amuleti di protezione.

Olio essenziale di verbena

Come premesso, l’olio essenziale è estratto dalla specie verbena odorosa che presenta composti aromatici diversi dalla verbena comune usata per la tisana.

Le foglie di verbena odorosa si possono usare in cucina per arricchire piatti a base di pesce, marmellate, dolci, budini, yogurt… anche le stesse tisane aggiungendo un “tocco limonoso”, la sua freschezza, infatti, ricorda il sapore di limone.

Analogamente, il suo olio essenziale può essere diffuso negli ambienti per coadiuvare uno stato di relax, per massaggi tonico-rilassanti o semplicemente per rinfrescare e profumare l’ambiente in modo naturale.

Al contrario dei filtri per le tisane, l’olio essenziale di verbena è più difficile da trovare. Potete rivolgervi nelle erboristerie più fornite oppure, anche questa volta, sfruttare la compravendita online. A questa pagina Amazon trovate un ottimo olio essenziale di verbena odorosa proposto al prezzo di 14 euro con spese di spedizione comprese.

Vi abbiamo segnalato questo prodotto perché gli altri oli essenziali proposti nel web, non indicano la specie di verbena di partenza oppure sono realizzati con “verbena spagnola” che in realtà è una pianta molto più simile al timo!

Coltivare la verbena ornamentale

Per la coltivazione della verbena ornamentale vi rimando alla pagina dedicata: verbena.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 3 marzo 2018