Come seccare i peperoncini

come seccare peperoncini

Come seccare peperoncini: istruzioni per completare una corretta essiccazione del peperoncino.

Consiglio per aumentare i tempi di conservazione

Una volta essiccati, i peperoncini possono essere tritati o trasformati in polvere. La polvere di peperoncino mantiene quasi inalterata la piccantezza e le caratteristiche organolettiche del peperoncino. Una volta essiccato e ridotto in polvere, il peperoncino può essere conservato anche per 2 anni!

Come seccare peperoncini

E’ possibile essiccare i peperoncini sfruttando un ambiente privo di umidità, fresco e ben ventilato. L’essiccazione è piuttosto lunga e può dare vita a fenomeni di muffamarciume.

La soluzione più rapida per seccare i peperoncini piccanti prevede l’impiego di un essiccatore elettrico. Se non avete ancora un essiccatore elettrico, prima della scelta, vi consiglio di leggere l’articolo come essiccare frutta e verdura, nella pagina vi spieghiamo cosa valutare prima dell’acquisto.

Come seccare peperoncini con essiccatore elettrico

peperoncini da essiccare dovranno essere ben lavati e privati del peduncolo. Per un’essiccazione più omogenea, si consiglia di tagliare a metà i peperoncini o addirittura in quattro parti.

*** Il taglio è consigliato solo per le varietà di peperoncino che hanno una polpa molto spessa e carnosa come i peperoncini Habanero, per le più diffuse varietà a polpa sottile (come la cayenna) non è necessario tagliare. Tagliando i peperoncini vi sarà possibile eliminare eventuali parti marce e usare anche quei peperoncini che altrimenti avreste destinato alla pattumiera dell’organico.

Ricordate che per i peperoncini tagliati a metà, i tempi di essiccazione risulteranno più rapidi.

Attenzione!
Se eseguite il taglio, ricordate di indossare un paio di guanti! Il peperoncino contiene cpsicina o Capsaicina, il principio attivo delle piante del genere Capsicum, tale sostanza è irritante e può causare bruciore. Se, inavvertitamente dimenticate di indossare i guanti, per alleviare la sensazione di bruciare non vi basterà lavare le mani con il sapone, il limone, il succo di pomodoro o la candeggina… nulla vi libererà da quel bruciore… nulla meno che l’alcol. L’alcol tende a degradare le sostanze organiche compresa capsicina. In ogni caso vi consigliamo di usare dei guanti così da risolvere a monte e prevenire il bruciore.

Usando un essiccatore elettrico, i peperoncini si potranno conservare più a lungo per la quantità d’acqua sarà eliminata completamente, è per questo motivo che non vi consigliamo di seccare i peperoncini in modo naturale ma di impiegare un essiccatore elettrico.

Essiccatore elettrico e temperatura di essiccazione

La temperatura di essiccazione è fondamentale e per seccare i peperoncini in modo omogeneo è indispensabile scegliere temperature basse. E’ per questo motivo che non vi consigliamo di seccare i peperoncini in forno.

Temperature troppo elevate, superiori ai 55 – 60 °C, possono alterare il sapore e la piccantezza del peperoncino. L’essiccazione in forno, inoltre, restituisce un prodotto essiccato dal vago aroma di tostato o addirittura bruciato.

Per l’essiccazione scegliete temperature comprese tra i 50 e i 55 gradi. In base al modello di essiccatore e alla grandezza dei peperoncini, impostate il timer dell’essiccatore elettrico. L’essiccazione richiede un tempo che va dalle 8 alle 12 ore.

Potete controllare se i peperoncini sono ben secchi se, prendendoli tra le dita, si sbriciolano facilmente.

essiccazione completata è importante conservare i peperoncini in barattoli di vetro dalla chiusura ermetica: i peperoncini secchi non devono assorbire umidità altrimenti ammuffiranno.

Essiccatore elettrico, quale scegliere?
Tra i vari prodotti in commercio segnaliamo l’essiccatore Severin OD 2940 a 5 Scomparti che offre 5 inserti estraibili che può essiccare frutta, verdure ed erbe aromatiche.

Se cercate modelli di essiccatori un po’ più costosi e con possibilità di regolare la temperatura, vi consiglio di leggere l’ultimo paragrafo della pagina Come essiccare peperoncininel primo segnalato è possibile far seccare anche più di 3 kg di peperoncini.

Come fare i peperoncini secchi in forno

Se, nonostante i rischi descritti, preferite essiccare i peperoncini in forno, impostate una temperatura di 50 °C e impiegate un forno preferibilmente ventilato. Il risultato ottenuto non sarà mai paragonabile a quello restituito da un essiccatore elettrico.

Polvere di peperoncino

Una volta essiccati i peperoncini, questi possono essere ridotti in polvere con l’impiego di un macinacaffè. Al momento della macinazione di varietà molto piccanti, indossate una mascherina! In base alla varietà essiccata, potete ottenere polvere di peperoncino dal colore rosso brillante, rosa, giallo, arancio, marrone o addirittura tendente al bianco.

Pubblicato da Anna De Simone il 5 Maggio 2016