Come costruire un pollaio

Costruire un pollaio non comporta grosse spese, ci vuole pazienza e buona manualità. Il lavoro poi verrà ricompensato dalle galline che vi regaleranno uova fresche! Nell’articolo vi illustreremo come costruire un pollaio in maniera semplice e sicura.

Come costruire un pollaio, prime indicazioni
La cosa più importante prima di procedere, è valutare la collocazione del pollaio. Si tratta di una scelta molto ragionata per evitare brutte delusioni. Il pollaio va costruito in una zona molto bene esposta al sole: il caldo favorisce deposizione delle uova
Le dimensioni dovranno essere calcolate in base alla quantità di polli che vi ospiteranno, tenendo conto
che devono stare comodi e avere molto spazio: almeno un metro quadro per pollo.

Come costruire un pollaio, la procedura

  1. Scavare le fondamenta profonda sui 30 cm
  2. Poi riempire con della ghiaia, coprire con una colata di cemento e attendere che si asciughi prima di procedere nella costruzione
  3. Fatto ciò, alzare sulle fondamenta i muri del pollaio di almeno un metro: occorrono mattoni forati sia per i muri che per la base
  4. Mettere sopra al pollaio una lastra da copertura e fissarla con gli appositi chiodi: sono chiodi particolari, dato che hanno una parte in plastica che segue l’onda per non far penetrare l’acqua.
  5. Dentro al pollaio, che potremo chiudere con una piccola porta, vanno posizionati ad una altezza di almeno cinquanta centimetri da terra, le ceste o cassette con del fieno per permettere alle galline di depositare le uova. Alla stessa altezza vanno posizionate le postazioni per permettere alle galline di dormire. Più su va la postazione del gallo che tende a stare sempre più in alto delle galline.

Come costruire un pollaio, la recinzione
Per proteggere i polli da animali selvatici è preferibile costruire una recinzione alta almeno 2 metri e ancorata nel terreno per una trentina di centimetri, per evitare che gli animali selvatici possano passare scavando sotto
Per la recinzione è sufficiente tutto il perimetro dell’area destinata ai polli.
Ecco il vostro pollaio, non manca che metterci le galline dentro e prendersene cura.

Sarà faticoso? Non molto. Una volta comprate e sistemate le galline, basta dar da mangiare e l’acqua fresca, oltre che pulire il pollaio ogni settimana e assicurarsi che le galline non prendano malattie.

Pubblicato da Anna De Simone