Come accelerare il metabolismo

Come accelerare il metabolismo

Scoprire come accelerare il metabolismo è il Santo Graal di ogni dieta. Alcune persone ereditano un metabolismo veloce e altre hanno bisogno di sudare per ottenerlo. Talvolta, bisogna sudare nel vero senso della parola! La massa metabolicamente più attiva è quella magra, di conseguenza chi ha più tessuto muscolare brucerà più calorie; un modo per accelerare il metabolismo è quindi quello di sviluppare più massa muscolare e diminuire la massa grassa. Questo processo può avvenire mediante l’attività fisica. Ma quando vogliamo ottenre un processo inverso come possiamo fare? Cioè, quando vogliamo aumentare il nostro metabolismo per perdere massa grassa, c’è un modo efficace? Accelerare il metabolismo sicuramente ci aiuterà a bruciare più calorie anche durante le fasi di riposo. Il metabolismo risulta essere più attivo negli uomini che nelle donne e inizia a rallentare dopo i 40 anni. Sebbene non sia possibile controllare fattori come età e sesso, possiamo attuare delle strategie per dare una piccola spinta al nostro metabolismo. La prima è proprio quella riguardante la massa muscolare.



La Muscolatura. Nell’arco di una giornata, un chilogrammo di muscolatura per sostenersi, necessita di circa 15-25 kcal, contro le 4-7 kcal che brucia la massa grassa. Aumentare la nostra massa muscolare, significa incrementare il nostro metabolismo basale. 15-25 kcal per ogni chilogrammo di muscolatura potrebbe sembrare irrisorio, ma non lo è affatto dato che vi saranno altre calorie bruciate per merito del tournover proteico richiesto dai muscoli, senza parlare delle calorie bruciate per l’esercizio fisico: l’allenamento con sovraccarico è comunque preferibile rispetto alle attività aerobiche se l’obiettivo è quello di dimagrire velocemente. L’allenamento con sovraccarico deve essere eseguito con cautela, per le donne, ad esempio, è consigliabile eseguire 2 allenamenti a settimana per un totale di un’ora; in tal modo nei primi due mesi la donna avrà aumentato la massa magra di 1,5 chilogrammi con un incremento del metabolismo di circa 25 kcal per ogni chilo di muscolatura del corpo. Ciò significa che la donna brucerà più calorie anche quando non si allena! Gli esercizi aerobici non contribuiscono alla costruzione di muscolatura ma possono mandare su di giri il metabolismo per la durata dell’allenamento e per alcune ore che seguono lo stesso allenamento. Se non andate in palestra potete provare a fare degli scatti mentre percorrete il vostro cammino abituale, o magari sforzarvi di fare le scale di corsa potrebbe essere una buona abitudine.

L’Acqua. Il corpo ha bisogno di acqua per bruciare calorie. Se siete disidratati il vostro metabolismo diminuirà inesorabilmente. Un recente studio basato su tecniche calorimetriche, ha visto come gli adulti che bevono almeno 8 bicchieri di acqua al giorno, riescono a bruciare più calorie di quelli che ne bevono solo 4. Bere acqua è di vitale importanza, anche al mattino per dare un buongiorno al vostro metabolismo. Inoltre, è consigliato consumare frutta e verdure ricche di acqua e sali minerali. Sono indicate anche bevande non zuccherate.

Spuntini. Mangiare più spesso può davvero aiutare a perdere peso; Quando si mangia grandi quantità di cibo e c’è un grosso intervallo tra un pasto e l’altro (come la classica pausa tra pranzo e cena), il nostro metabolismo si allena a rallentare. L’ideale sarebbe quello di fare un piccolo spuntino ogni 3 o 4 ore, così da mantenere il nostro metabolismo sempre in movimento. In più, diversi studi hanno dimostrato che le persone che fanno più spuntini, mangiano di meno durante i pasti.

Spezie. I cibi speziati contengono composti chimici che tirano su il nostro metabolismo. Tra le spezie indicate vi è il pepe, peperoncino rosso o verde. L’aumento del metabolismo è solo temporaneo, ma se si mangiano cibi piccanti spesso, i benefici possono essere più tangibili.

Alimentazione. Vi sono i cosiddetti attivatori del metabolismo. Tra questi il più importante è il tè verde: aumenta il metabolismo solo temporaneamente; le ricerche hanno dimostrato che bere 2-4 tazze di tè al giorno, può accelerare il metabolismo fino ad incrementare la spesa energetica del 17%. Anche il caffè aumenta il metabolismo a breve termine. Però ricordate che caffeina e teina sono sostanze eccitanti per il sistema nervoso centrale, pertanto devono essere assunti con moderazione. Sempre da un punto di vista alimentare, è importante evitare le diete a regime estremamente restrittivo. Una dieta basata su meno di 1.000 calorie, ucciderebbe il vostro metabolismo. A breve termine una dieta così ristretta potrebbe farvi perdere peso, ma ciò che perderete sarà principalmente massa magra, perdita devastante per il vostro metabolismo che sarà portato a recuperare i chili perduti molto velocemente.

Per aiutare ad accelerare il metabolismo, bruciando più calorie, esistono in commercio prodotti specifici come il Capsimax da assumere in compresse da deglutire con acqua.

Capsimax è un composto brevettato a base di estratto di capsicum, caffeina, piperina (estratto di pepe nero) e niacina che aumentando il consumo calorico favorisce la perdita di peso.

A riposo, Capsimax permette di bruciare fino a 12 volte più calorie, aumentando l’ossidazione dei grassi e la combustione dei lipidi necessaria alla perdita di peso e riducendo l’assorbimento di calorie.

Capsimax è acquistabile online su siti specializzati e sicuri come Anastore.

Molto utili, ben fatti e allo stesso tempo economici sono anche i programmi online che spiegano in dettaglio quali comportamenti virtuosi seguire per accelerare il metabolismo, perdendo peso rapidamente e in modo sano. Tra i programmi più interessanti potete guardare il video di presentazione del “Fattore brucia grasso”.

Altri articoli su IdeeGreen che potrebbero interessarti: Come calcolare il BMI

Pubblicato da Anna De Simone